POKA-YOKE

Poka-yoke - significa "a prova di errore". E' una costrizione sul comportamento, o un metodo per prevenire gli errori imponendo dei limiti su come un'operazione può essere effettuata per forzare il completamento corretto dell'operazione. Il concetto di questa parola è infatti quello di "evitare (yokeru) gli errori di distrazione (poka)"

Questa espressione nacque nel settore automobilistico giapponese: la terminologia fu creata dall'ingegnere Shigeo Shingo come un aspetto del Toyota Production System. L'espressione originaria era Baka-yoke ("a prova di stupido" o "a prova di idiota"), ma venne successivamente cambiata in Poka-yoke.

Un esempio di questo nell'esperienza odierna è l'impossibilità di togliere la chiave della macchina dal blocchetto dell'avviamento finché il veicolo è acceso.

Implementazione di Poka-Yoke

Shingo ha distinto tre tipi di Poka-Yoke:

  1. Il metodo del contatto (contact method): le caratteristiche fisiche di un oggetto (la sua forma, il suo colore, ...) permettono di distinguere la posizione corretta o impediscono di connettere tra loro degli oggetti evitando i malfunzionamenti causati da un errato contatto.
  2. Il metodo del valore fisso (fixed-value method) controlla se stato compiuto un certo numero di operazioni.
  3. Il metodo delle fasi di lavoro (motion-step method) controlla se sono stati eseguite, nel loro ordine corretto, tutte le fasi di un determinato processo.

Poka-yoke dà degli avvertimenti, o può ostacolare, oppure controllare, l'azione sbagliata. E' suggerito che la scelta tra questi due sia basata sui comportamenti nel processo; errori occasionali possono meritare avvertimenti mentre errori frequenti, o quelli che non possono essere rettificati, possono meritare un poka-yoke di controllo.

ODAS International Limited
E-mail: info@odas.it